Il Parmigiano Reggiano

Denominazione d'Origine Protetta (DOP)

Il Parmigiano Reggiano

Il Parmigiano-Reggiano è un formaggio DOP, a pasta dura, prodotto con latte crudo, parzialmente scremato per affioramento, senza l'aggiunta di additivi o conservanti. La zona di produzione del Parmigiano-Reggiano comprende le province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna a sinistra del fiume Reno e Mantova a sud del fiume Po.
 

Denominazione d'Origine Protetta (DOP)

Si tratta di un prodotto a Denominazione di origine protetta (D.O.P.), secondo la norma europea del Reg. CEE 2081/92 e il riconoscimento del Reg. (CE) N. 1107/96. Solo il formaggio prodotto secondo le regole raccolte nel Disciplinare di produzione può fregiarsi del marchio Parmigiano-Reggiano.

Il Parmigiano-Reggiano deve riportare sulla parte esterna della forma i contrassegni nella loro integrità atti a identificare e distinguere il prodotto. Connubio necessario alla produzione di questo formaggio sono i prati stabili e l'allevamento bovino.

Caratteristiche nutrizionali

Formaggio semigrasso, a pasta dura, cotta ed a lenta maturazione, prodotto con coagulo ad acidità di fermentazione del latte di vacca proveniente da animale, in genere a periodo di lattazione stagionale,la cui alimentazione base è costituita da foraggi di prato polifita o di medicaio. Viene impiegato il latte delle mungiture della sera e del mattino e parzialmente scremato per affioramento. Non è ammesso l'impiego di sostanze antifermentative. Dopo qualche giorno si procede alla salatura, che viene praticata per 20 giorni circa. La maturazione è naturale e la sua durata ottimale e' di 24 mesi.
 
Il formaggio stagionato è usato da tavola o da grattugia e presenta le seguenti caratteristiche:
  • Forma cilindrica, a scalzo leggermente convesso o quasi diritto, con facce piane, leggermente orlate;
  • Dimensioni: diametro da 35 a 45 cm., altezza dello scalzo da 18 a 24 cm.;
  • Peso medio di una forma: Kg. 35/40;
  • Confezione esterna: tinta oscura ed oleatura o giallo dorato naturale;
  • Colore della pasta: da leggermente paglierino a paglierino;
  • Aroma e sapore della pasta caratteristici: fragrante, delicato, saporito, ma non piccante;
  • Struttura della pasta: minutamente granulosa, frattura a scaglia;
  • Occhiatura: minuta, appena visibile;
  • Spessore della crosta: circa 6 mm.;
  • Grasso sulla sostanza secca: minimo 32%.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti anche con finalità commerciali. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai l’utilizzo dei cookie. Le impostazioni dei cookie possono essere modificate in qualsiasi momento utilizzando il link Privacy Policy presente nel sito, dal quale è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.

Accetto